Join over 10,000 people who receive Michael Covel's newsletter & podcast episodes.

as seen on:

Imparate a scambiare merci e titoli con il sistema Turtle Trend (Italia)

Introduzione italiana agli operatori Turtle

Abbiamo preparato questa pagina introduttiva al sito Web in italiano per consentirvi di comprendere l’importanza del sistema di contrattazioni Turtle in una prospettiva globale. Il sistema di osservazione dei trend Turtle è destinato agli operatori e agli investitori di tutto il mondo. TurtleTrader ha clienti in 70 paesi. Stiamo utilizzando il corso Turtle Trader dal 1996.

Il nostro sito Web, il corso e il materiale di supporto sono al momento disponibili solo in inglese. Riteniamo, tuttavia, di essere in grado di suscitare interesse nella comunità internazionale e che questa pagina introduttiva vi consentirà di comprendere meglio i vantaggi offerti dal sistema di contrattazioni Turtle per trarre profitti dai mercati delle speculazioni al rialzo e al ribasso.

Tra i nostri clienti possiamo annoverare operatori finanziari, operatori di borsa, specialisti, broker, agenti di cambio e molti altri professionisti del mercato globale. Ci occupiamo inoltre della formazione di nuovi operatori con minore esperienza.

Per eventuali domande, inviate un messaggio al seguente indirizzo: email.

"Conosco dei miliardari che hanno iniziato l’attività di operatori finanziari grazie alle ricchezze ereditate. Hanno finito per perdere tutto perché non si preoccupavano delle perdite. Nei primi anni di attività ritenevano infatti di poterle sostenere. È molto meglio cominciare a operare sul mercato senza disporre di grossi capitali e sapendo di non potersi permettere di perdere. Scommetterei più volentieri su qualcuno che inizia con poche migliaia di dollari che su qualcuno che, al contrario, dispone di miliardi…È ancora uno dei pochi settori in cui è possibile crearsi una ricchezza dal nulla. Un esempio da citare è sicuramente Richard Dennis che iniziò con poche centinaia di dollari riuscendo a guadagnare in meno di vent’anni centinaia di miliardi".
William Eckhardt

Introduzione all’osservazione dei trend

L’osservazione dei trend si basa sull’analisi dell’andamento dei prezzi nei mercati in cui si opera. Non tratta l’analisi della domanda e dell’offerta o dei fattori economici. L’osservazione dei trend è nata originariamente come un approccio denominato test anonimo, poiché era stata creata inizialmente per operare su pochi mercati. Una volta verificata l’efficacia su un numero limitato di mercati è stata applicata alla maggior parte di essi. Nel corso degli anni si è inoltre rilevata valida garantendo continui successi, nonostante i cambiamenti di mercato.

L’osservazione dei trend non cerca di prevedere l’andamento dei mercati o dei prezzi. È un atteggiamento reattivo e sistematico che richiede una notevole disciplina per seguire le regole. Si tratta di una metodologia di gestione dei rischi che utilizza il prezzo di mercato corrente, il valore dei titoli di un conto e le fluttuazioni del mercato valutario. La valutazione del rischio iniziale consente di stabilire la posizione dell’operatore all’inizio delle operazioni. L’andamento dei prezzi può determinare un miglioramento o un peggioramento graduale della posizione iniziale. Un andamento negativo dei prezzi può condurre a una perdita dell’intera posizione. I profitti per operazione degli osservatori di trend sono in media notevolmente superiori alle perdite.

I Turtle

"È possibile acquisire le competenze di un operatore finanziario di successo? Oppure si tratta di doti innate di cui sono dotati solo pochi fortunati? Richard Dennis, il leggendario operatore di Chicago, che è riuscito a trasformare in 18 anni 400 dollari in 200 milioni di dollari, non ha dubbi. In seguito a un esperimento condotto con un gruppo di aspiranti operatori finanziari statunitensi, è convinto che si possa imparare a diventare un trader. Nell’arco di 1 anno e mezzo un gruppo di 14 operatori finanziari, suoi allievi, è riuscito a guadagnare un utile composto dell’80%. Al contrario, il 70% circa degli operatori non professionisti subisce delle perdite annualmente. "La contrattazione si prestava a essere insegnata molto di più di quanto io immaginassi" afferma Richard Dennis. "In un certo senso è stata una grande lezione di umiltà". Dennis sostiene di aver discusso per anni con alcuni dei suoi soci la questione dell’apprendimento e delle capacità innate. Mentre gli altri sostenevano che le sue competenze erano "ineffabili, mistiche, soggettive o intuitive", la sua risposta al contrario era molto più semplice. Il quarantenne Dennis attribuiva il suo successo ai vari metodi di contrattazione da lui sviluppati e, forse soprattutto, alla disciplina con cui seguiva tali metodi. Per dimostrare tale teoria Dennis decise di dar vita a un vero e proprio esperimento. Alla fine del 1983 e nel 1984 pubblicò delle inserzioni sul Wall Street Journal, sul Barron’s e sul New Your Times alla ricerca di candidati da addestrare come operatori finanziari. Il lavoro richiedeva il trasferimento a Chicago, prevedeva un piccolo stipendio e una percentuale dei profitti ottenuti durante il periodo di tirocinio".
Wall Street Journal

Si tratta probabilmente del seminario per operatori finanziari più discusso della storia della Borsa. Nel 1984 Richard Dennis insegnò i suoi metodi per operare in borsa a un gruppo di studenti (neofiti non professionisti) nel corso di un seminario di due settimane. A distanza di un anno ripeté l’esperimento. La motivazione che spinse Dennis a tenere queste sessioni [Turtle] era quella di risolvere una disputa con l’amico e collega William Eckhardt sulla possibilità di insegnare il mestiere di operatore di borsa. Dennis riteneva che tali abilità potevano essere rielaborate in una serie di regole da insegnare agli altri. Eckhardt sosteneva, al contrario, che tali abilità erano legate all’istinto innato e non potevano essere insegnate.

Richard Dennis vinse la disputa con il collega Bill Eckhardt. Chiamò "tartarughe" i suoi allievi dopo aver visitato un allevamento di tartarughe a Singapore. Decise infatti di allevare "operatori" come gli allevatori facevano con le tartarughe. Nel menu a discesa nella parte inferiore della schermata è disponibile un elenco completo di Turtle. Oggi, grazie a un sistema affidabile e a un po’ di leggenda i Turtle hanno acquisito un ruolo rilevante per i clienti. Le tecniche Turtle hanno consentito di ottenere profitti annui di oltre il 50% e perfino superiori al 100%. Alcuni Turtle hanno ottenuto profitti superiori al 100% in un solo mese. Ulteriori informazioni sulle performance.

Selezione dei Turtle

Quali domande furono poste per selezionare i Turtle? Ai Turtle fu chiesto di rispondere alle seguenti domande con una sola frase:

  • Indichi un suo libro o film preferito e spieghi perché.
  • Indichi un personaggio storico preferito e spieghi perché.
  • Perché desidera avere successo in questo lavoro?
  • Indichi un’azione rischiosa che ha intrapreso e perché.
  • Descriva una decisione presa sotto pressione e spieghi il perché.
  • Speranza, paura e avidità sono considerate caratteristiche negative per un buon operatore finanziario. Descriva una decisione presa sotto l’influsso di una di queste emozioni e indichi come considera attualmente tale decisione.
  • Quali sono le qualità positive che possono aiutarla in questa attività?
  • Quali sono le qualità negative che possono ostacolarla in questa attività?
  • In questa attività conta di più la bravura o la fortuna? Perché?

Non lasciatevi trarre in inganno dalle domande apparentemente semplici. Per la selezione sono state utilizzate anche .

Sistema di contrattazione Turtle

Uno dei primi concetti che vengono insegnati ai Turtle è che il "prezzo" è l’unico problema che un operatore si deve porre. Se un mercato è a 60 e scende a 58, 57, 53, si dice che quel mercato è in un trend discendente. Anche se si dispone di tutti gli indicatori tecnici di "previsione" sull’andamento futuro del prezzo, tali indicatori sono inutili Se il trend è discendente, seguire il trend. L’unica preoccupazione che un operatore finanziario dovrebbe avere, è la situazione attuale del mercato, non l’andamento futuro.

L’obiettivo è acquisire la maggior parte dei trend o dei cambiamenti di prezzo. Le tecniche Turtle non cercano di raggiungere livelli più elevati o più bassi. Se il mercato scende, l’operatore vende. Se il mercato sale, l’operatore compra. Non c’è un limite massimo per vendere o minimo per comprare. L’aspetto più importante del sistema Turtle non è la durata dell’operazione o l’indicatore, bensì quanto scambiare nel corso del trend. Questo fattore critico è denominato Sistema di gestione del denaro.

L’approccio Turtle è impostato secondo un criterio algoritmico e meccanico. Tale sistema non si basa sull’analisi dei fattori della domanda e dell’offerta. Il prezzo e il tempo sono i due elementi fondamentali. Questo sistema è preciso quasi al 100%. Non tiene conto delle fluttuazioni stagionali, del profilo del mercato, delle operazioni triangolari o delle operazioni giornaliere.

Si basa inoltre su un sistema di controllo dei rischi e di gestione del denaro. Le regole matematiche utilizzate sono semplici da apprendere. Nelle fasi di elevata fluttuazione del mercato, il volume delle operazioni è notevolmente ridotto. Nei periodi di perdita, le posizioni sono ridotte e il volume delle operazioni è limitato. L’obiettivo principale è conservare sempre il capitale fino al momento in cui si verificano trend di prezzo più favorevoli. Il sistema determina:

  • Come e quando entrare nel mercato.
  • Il numero di contratti/azioni da negoziare per volta.
  • Quanto denaro rischiare per ogni operazione.
  • Come uscire da un’operazione se non è redditizia.
  • Come uscire da un’operazione se è redditizia.
  • Contenuto completo del corso.
  • Per tutti gli operatori di tutti i paesi. Operare in qualsiasi mercato. Tutti i cambi.
  • Approvazioni

Il sistema Turtle consente di operare con facilità sia con le Red Beans giapponesi che con le azioni ordinarie australiane IBM r Cisco. Non è necessario conoscere il valore di un’obbligazione italiana o quali società comprendono l’indice FTSE o se LinkedIn è caratterizzata da un buon modello di gestione del business. La chiave è il prezzo riportato nel grafico.

Riepilogo

Il sistema Turtle è destinato a tutti gli operatori di tutti i paesi. Dal 1996 Turtle Trader ha clienti in 58 paesi. Lavoriamo in tutto il mondo per consentirvi di imparare a operare con il sistema Turtle.

Le istruzioni Turtle Trader consentono di partecipare ai principali trend imprevisti sia nei mercati in rialzo che in quelli in ribasso, per ottimizzare al massimo i profitti. Le strategie Turtle di osservazione dei trend a lungo termine richiedono di mantenere una disciplina precisa e di controllare le emozioni per ottenere profitti superiori alla media. TurtleTrader offre le stesse soluzioni insegnate ai primi Turtle agli operatori di una società di trading, ai singoli investitori e agli operatori finanziari impegnati in proprio.

Per ordinare il corso TurtleTrader: Fare clic qui.

Il nostro sito Web, il corso e il materiale di supporto sono al momento disponibili solo in inglese.

Trend Following Products

Review trend following systems and training:

Michael Covel Trend Following Products

Michael Covel Trend Following Products

More info here.

Trend Following Books
Trading Systems

Pricing for trend following systems, risk management, trading psychology and black swan strategies. Absolute return systems and education for brand new traders and established pros. Thousands of clients across 70+ countries. Client feedback.

Podcast

The Trend Following™ podcast. Listen now on iTunes and Android. Top authors and traders plus alternative commentary. 3M+ listens across 188 countries & territories.

Small Town Guy Makes Millions

His trend following experience on video sent to your home. Get your free video delivered immediately.

TurtleTrader® Site Map

Small town guy makes trend following fortune. His free lesson delivered on video: GET VIDEO NOW.